Un uccellino disse al sindaco

Un uccellino disse al sindaco

Un uccellino disse al sindaco 552 310 AND ITALIA


Un uccellino disse al sindaco

L’Andalusia è la regione più a sud della Spagna.
Granada è il suo capoluogo, famosa per aver creato le tapas.
Siviglia è celebre per essere la madre del flamenco.
Malaga per le sue spiagge e la città natale di Pablo Picasso.

E Jun?

Questa cittadina conta meno 3 mila abitanti, eppure è oggetto di studio per il sistema adottato dal sindaco Jose Antonio Rodriguez, il quale si accorse ben presto del malcontento popolare dovuto ad una comunicazione coi suoi elettori altamente inefficiente.

Il sindaco notò anche come i problemi effettivi dei suoi cittadini fossero facilmente risolvibili,

La difficoltà, quindi, non era nella lamentela in sé, bensì proprio nel percorso che questa informazione doveva compiere prima di arrivare a lui.

Come eliminare il muro tra il primo cittadino e la popolazione?

Twitter. Ecco come rispose.

Il signor Rodriguez obbligò tutti gli impiegati comunali ad installare il social, e con un comunicato stampa ne diede l’annuncio alla comunità.

Tramite questa soluzione, il cittadino può inviare una foto o scrivere la segnalazione al sindaco, il quale a sua volta avverte l’operatore comunale atto a risolvere che in poco tempo interviene, scatta una foto o risponde al cittadino che segnalò il problema.

Tutto in meno di 24 ore.

Non solo riduzione dei tempi tra segnalazione ed intervento, ma anche campagna elettorale continua.

Il cittadino di Jun ora è certo che il suo sindaco è al suo fianco sempre, ma anche che la soluzione è a portata di mano.

In una società che galleggia trai social, il signor Rodriguez tornò indietro nel tempo usando internet per il suo scopo principale: accorciare le distanza.

In due anni l’intera cittadine si iscrisse al social network, ed i risultati sono ancora visibili a colpo d’occhio.

Anche adesso chiunque lavori nell’amministrazione comunale ha un account Twitter dove mostra il suo operato ai cittadini che possono essere sicuri della vera efficienza del proprio comune.

Jose Rodriguez è stato invitato più volte in altri comuni spagnoli per parlare di come questo sistema tuteli sia il cittadino, sicuro di poter avere una comunicazione immediata col comune, sia l’intera amministrazione, che andando incontro al vero malcontento può dimostrare il proprio attaccamento all’elettore con uno scambio di messaggi davanti all’intero elettorato.

Però questo ha comportato anche un problema: l’aspettativa dei cittadini.

Sapendo che che l’intervento sarà rapido grazie a questa fluidificazione, pian piano le aspettative di una soluzione rapida si è avvicinata sempre di più ad una tempistica semplicemente irrealizzabile.

Dal 2011, anno della sua prima elezione, il sindaco Jose ha dovuto combattere contro una aspettativa sempre più alta a fronte di problemi sempre meno rilevanti per la comunità, diverse rielezioni dove fu accusato di essere un sindaco virtuale, e di aver peggiorato la vita lavorativa dell’amministrazione, la quale deve usare il social network tutto il giorno per rispondere di ogni problema a qualunque cittadino.

Il metodo del bastone e carota attuato dalla comunità rese le rielezioni sempre più difficili, ma il sindaco Rodriguez vinse comunque, ed ora sta pensando a limitare le comunicazioni a problemi di rilevanza per l’intera cittadina.

Riuscirà questo ambizioso primo cittadino ad avere un altro colpo di genio?