Pizza artificialmente perfetta

Pizza artificialmente perfetta 1458 818 AND ITALIA

“La pizza non è come la pensavo: c’è poca salsiccia”

Questa era la lamentela più ricevuta dalla catena mondiale Domino’s in Australia.

Per ovviare a questo problema, l’amministratore delegato Nick Knight ha deciso di affidarsi ad un esperto del settore: l’intelligenza artificiale.

Grazie alla nuovissima DOM Pizza Checker ogni pizza presso i negozi Domino australiani sarà controllata per garantire che soddisfi severi standard di qualità.

Katrina Copson, manager del punto vendita Domino’s a East Toowoomba con DOM, il 27 Maggio 2019.

Domino’s l’ha descritta come la “prima tecnologia mondiale” che consente a tutte le pizze di apparire perfette come nella mente del cliente.

Secondo Nick Knight, la tecnologia viene attualmente implementata in tutta l’Australia in Nuova Zelanda e fa parte di una soluzione tecnologica innovativa a lungo termine.

“Per chiunque sia mai stato deluso con la loro pizza per qualsiasi motivo – forse non c’era quasi nessuno dei peperoni, o non abbastanza formaggio – state tranquilli, vi abbiamo sentito. Siamo determinati a farle bene.”

“Ecco perché abbiamo creato DOM Pizza Checker, uno scanner intelligente che si trova sopra il banco di taglio e controlla la qualità di ogni pizza, collaborando con i membri del nostro team per aiutarli a preparare e cuocere le pizze alla perfezione ogni volta “, ha dichiarato Knight.

In futuro, le immagini di una pizza catturata da DOM saranno accessibili ai clienti, comodamente dalla loro app di ordinazione.

“Più tardi quest’anno pubblicheremo ancora più funzionalità, inclusa la possibilità di fornire ai clienti un’immagine in tempo reale della loro pizza sul banco di taglio. Come parte di questo processo, saranno anche informati se la loro pizza ha fallito il nostro test di qualità, con conseguente rifacimento ” continua Knight.

“Siamo sempre in viaggio per migliorare e DOM Pizza Checker è una parte importante di questo cammino, offrendo ai nostri clienti maggiore trasparenza sul loro ordine e affrontando il nostro reclamo numero uno:” La mia pizza non è come dovrebbe essere.”

Jake Hawke, l’assistente manager di Dominos Springfield, con DOM.

Per chi è ulteriormente interessato, potrete trovare altre informazioni sul sito https://dompizzachecker.dominos.com.au